Il suono del SILENZIO

February 8, 2017

Cos’è il silenzio?  

E’ un percorso che porta all’essenza

 

Il silenzio non è solo mancanza di comunicazione  ma anche assenza di rumore, di inquinamento non soltanto acustico ma anche emotivo, perché a volte le parole sono vuote, e servono come mero anestetico per coprire ben altri vuoti: allora, quando la parola non ha più senso, bisogna lasciare spazio al silenzio, e far parlare lui.

 

Il silenzio permette una sorta di disintossicazione della mente, permette di raggiungere noi stessi, di stabilire un dialogo interiore, e non solo col nostro "IO"

 

Sollevare le orecchie dall’onere dell’ascolto significa dare spazio agli altri sensi, guardare, osservare, respirare, sentire con la pelle e con l’animo, Così  il cervello ascolta il suono del silenzio

 

Quando tutto intorno a noi tace, il cervello inizia a percepire il rumore del silenzio, che non è assenza di suono, vuoto della percezione, un interruttore spento, bensì un mattone fondamentale del nostro sistema uditivo; tanto da avere all´interno del cervello un circuito dedicato: un gruppo di neuroni che si attiva quando tutto tace e si assume il compito di trasportare il segnale del silenzio dall´orecchio fino alla corteccia uditiva, all´interno del lobo temporale.

 

Qui il messaggio di pausa viene registrato come uno dei mattoni del linguaggio, indispensabile per dividere una parola dall´altra e dare senso a una conversazione.

 

Quando tutto tace si attiva un circuito di neuroni.

 

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Neuron, la scoperta dei nuovi "canali" è importante per le cure di alcune problematiche collegate alla comunicazione e  all’udito.

 

Orecchio e Corteccia uditiva trasportano due messaggi diversi in modo indipendente: Uno è incaricato di trasportare l´informazione "suono". L´altro svolge il compito di riferire il messaggio "silenzio”

 

Il silenzio mi serve per meglio comprendere ogni suono, ogni parola; ogni conversazione ha bisogno del ponte del silenzio, senza di esso avvertiremmo solo caos.

 

Un silenzio dalle intrinseche potenzialità da cui tutto nasce e tutto ritorna, come la teoria del vuoto quantico, per la quale, il vuoto sarebbe una vera e propria dimensione.

 

Una matrice che sottostà ai quanti, dalla quale emergono e ritornano i quanti, ossia le particelle elementari; un vuoto dalle incredibili po

 

tenzialità e densità, che potrebbe rappresentare il quinto campo da cui, originariamente, sono emerse e da cui si sono differenziate, per rottura della simmetria, le quattro forze della fisica attuale: la forza di gravità, l’elettromagnetismo e le due forze nucleari “forte” e “debole.

 

il "suono del silenzio

 

Diceva, Sri Ramana Maharshi , di se stesso: "Il silenzio del guru è l'istruzione spirituale più forte. È la forma più elevata della grazia divina. Tutte le altre istruzioni sono solo fattori derivati dal silenzio, sono secondari

 

Please reload

Blog

Featured Posts
Archive
Please reload

Follow Me
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Pinterest Icon

October 31, 2017

February 8, 2017

January 4, 2017

Please reload

© 2016 by TeamCom. Proudly created with Wix.com

 

c/o Centro Congressi

via Galileo Galileo 3
Gariga di Podenzano (PC)

lauragroppicounselor@gmail.com

  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White Pinterest Icon
  • White Instagram Icon

Tel: 3474875534